TOUR – Calanques e lavanda, attraverso la Provenza

Poco oltre il confine Italo-Francese si allungano coste ricche di natura, oltre che località famosissime per il turismo marino. Noi andremo a scoprire il Parco delle Calanques, queste magiche insenature di roccia calcarea che si colorano di blu e di azzurro grazie alle acque cristallina, una facile camminata ci permetterà di ammirare alcune fra le gole più famose della zona attorno a Cassis. Successivamente ci butteremo a capofitto nella lavanda, ebbene si, questa regione è famosissima per la coltivazione della lavanda che in questo periodo dell’anno è in fioritura. Campi a perdita d’occhio di un colore lilla intenso ci doneranno emozioni uniche ed intense. Per concludere il tour andremo ancora più all’interno della regione per arrivare alle famose Gole del Verdone, luogo ricco anche qui di natura e di acque cristalline; con un percorso storico ne percorreremo la parte più suggestiva ed emozionante.


Programma di massima

  • Lunedì 24 giugno: partenza per Cassis da Melzo. Cassis è un piccolo porticciolo di pescatori molto caratteristico, grazie alle casette color pastello che si affacciano sull’acqua e le barchette che ondeggiano tranquille. Alle sue spalle uno spettacolare promontorio roccioso sormontato da un castello domina il centro storico e conferisce al villaggio un fascino d’altri tempi. Qui avremo modo di andare a scoprire la calanques con un itinerario mozzafiato che ci regalerà panorami unici.
  • Martedì 25  giugno: da Cassis ci spostiamo verso nord e andiamo a vedere l’abazia di Senaque, forse una delle immagini più famose al mondo dei campi di lavanda. Questo esemplare di architettura cistercense circondata da campi di lavanda magistralmente tenuti dai monaci, Dopo una breve pausa ci spostiamo verso Roussillon dove, percorrendo un piccolo percorso di un paio di km, avremo modo di vedere e scoprire la valle d’ocra. Questo antichissimo canyon di terra rossa proprio come l’ocra è affascinante e unico. Dopo aver ripreso i mezzi ci dirigiamo verso la zona di Valensole dove alloggeremo per i giorni successivi.
  • Mercoledì 26 giugno: colazione e poi via nei campi di lavanda. Giornata interamente dedicata al cammino immersi nei colori e nei profumi della lavanda; qui infatti la coltivazione principale è quella di questa pianta aromatica dal colore viola intenso, avremo modo di percorrere strade e sentieri circondati dai tondi cespugli di lavanda.
  • Giovedì 27 giugno: altra giornata nei campi di lavanda, ci spostiamo un po e andiamo a scoprire i campi attorno al paese di Brunet, piccolo villaggio poco più a nord di Valensole. Anche in questa giornata avremo modo di deliziarci con la vista della lavanda.
  • Venerdì 28 giugno: trasferimento verso le Gole del Verdone, canyon divenuto famosissimo negli anni 80 grazie all’arrampicata sportiva, già dai primi del ‘900 il geologo esploratore Martel scopri e attraversò questi canyon e noi, oggi, ripercorreremo quel sentiero da lui tracciato: il Senter Martel. Scalinate e balconate mozzafiato ci permetteranno di ammirare l’intero canyon con panorami da urlo. Giornata impegnativa e abbastanza lunga ma di grande soddisfazione.
  • Sabato 29 giugno: ripartiamo in direzione di Milano cercando magari qualche altra chicca lungo la strada del ritorno… non possiamo svelare tutti i segreti!!!